TONNO IN SCATOLA: 1 ITALIANO SU 2 LO MANGIA OGNI SETTIMANA “SPAGHETTI CON IL TONNO” LA RICETTA PREFERITA

TONNO IN SCATOLA: 1 ITALIANO SU 2 LO MANGIA OGNI SETTIMANA “SPAGHETTI CON IL TONNO” LA RICETTA PREFERITA

Un’indagine commissionata dall’ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici) alla Doxa fotografa la passione degli italiani per il tonno in scatola, vero e proprio must per sportivi e under 25.

Sano, nutriente, ricco di proteine nobili, facile da preparare, versatile e allo stesso tempo economico. Oggi il tonno in scatola rappresenta sempre di più un simbolo per l’alimentazione dei nostri connazionali: 1 italiano su 2 (43%) lo mangia ogni settimana. E soprattutto in estate quando si registra  il picco dei consumi che nel 2013 hanno raggiunto i 2,2 kg pro capite. A raccontarlo è un’indagine commissionata dall’ANCIT - Associazione Nazionale Conservieri Ittici alla Doxa che ha fotografato il vissuto e la conoscenza degli italiani rispetto ad un prodotto presente nel 94% delle nostre case.

Il tonno piace soprattutto agli under 25 e alle famiglie dove ci sono i bambini. Anche in virtù dei suoi importanti valori nutrizionali, come le proteine nobili, gli omega 3, lo iodio – di cui la popolazione italiana è carente -  e la lisina. Un capitolo a parte merita la passione degli sportivi per questo pesce in conserva: 7 su 10 lo considerano l’alimento ideale per mantenersi in forma (insieme a  carni bianche, legumi, yogurt magro e bresaola).

 

“Il tonno in scatola conservato sott’olio o in salamoia - afferma il Prof. Migliaccio - è un alimento prezioso per tutta la famiglia, ed in particolare per chi pratica attività sportiva a livello amatoriale o anche agonistico. Infatti fornisce un’eccellente quantità di proteine che sono di elevato valore biologico, cioè apportano una quantità di amminoacidi essenziali e non essenziali ottimale per ottenere ed incrementare la sintesi proteica. Questa garantisce il tono e l’efficienza dell’apparato locomotore ed è fondamentale anche per la sintesi di ormoni e neurotrasmettitori, indispensabili per ottimizzare tutto il lavoro muscolare.”

 

GLI “SPAGHETTI CON IL TONNO” IL PIATTO PIU’ AMATO DAGLI ITALIANI

Spostandoci sul versante gastronomico scopriamo che quella con il tonno è al terzo posto tra le paste con cui gli italiani hanno compiuto il battesimo ai fornelli, che vede in testa la pasta “al pomodoro” seguita dalla “carbonara”.

E il  piatto a base di tonno preferito dagli italiani? Al primo posto troviamo gli spaghetti con il tonno, seguito a ruota  da insalata di riso e insalata di tonno, due cardini del cibo light e fast tipico della bella stagione. Quanto agli ingredienti con cui abbinarlo, tonno mai senza... pomodoro: per 1 italiano su 3 (31%)è questo è l’ingrediente con cui viene più utilizzato in cucina. Subito dietro troviamo pasta (27%), riso (16%), uova (9%), peperoni (4%) e infine carciofi (3%).

 

GLI ITALIANI E LA CULTURA DEL TONNO: VERITA’ E FALSI MITI DA SFATARE…

Per quanto riguarda la conoscenza dei consumatori di questo pesce, se da una parte ci sono buone notizie – gli italiani percepiscono che è un prodotto adatto a tutta la famiglia e ne riconoscono le indubbie qualità nutrizionali – l’indagine DOXA/ANCIT ci dice che c’è ancora molto da fare per sfatare alcuni falsi miti su questo alimento: il 63% degli italiani pensa infatti che il tonno sia una specie in via di estinzione e il 57% che abbia meno proprietà del tonno fresco. In realtà è vero esattamente il contrario perché non solo il tonno in scatola mantiene intatte le sue caratteristiche, anzi, è soggetto a controlli più estesi, frequenti e puntuali lungo tutta la filiera rispetto al tonno commercializzato fresco. E questo proprio per garantire il massimo della qualità e dell’apporto nutrizionale.

Contattaci
Ivana Calò Consultant Media Relations, INC - Istituto Nazionale per la Comunicazione
Ivana Calò Consultant Media Relations, INC - Istituto Nazionale per la Comunicazione
Maggiori informazioni su ANCIT

Costituita nel 1961, ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici) è l’Associazione che rappresenta le imprese operanti nel settore delle conserve ittiche, in particolare i produttori di tonno in scatola e di altri prodotti ittici conservati, acciughe sotto sale e sott’olio, sgombri, sardine, vongole e antipasti di mare.

Tra le 21 aziende associate ad ANCIT, 12 aderiscono al gruppo “Tonno”, in rappresentanza di un settore che conta più di 1.550 addetti. Numeri che fanno dell'Italia il secondo produttore europeo di tonno in scatola dopo la Spagna.

ANCIT aderisce a livello nazionale a Federalimentare e Confindustria, in campo europeo ad  AIPCE-CEP (Associazione europea dei trasformatori del pesce) ed a EUROTHON (Comitato europeo interprofessionale del tonno tropicale).


ANCIT
Corso di Porta Nuova, 34 Milano